Le propietà del Miele 11


002426-apis_mellifera-bee-ape1Il miele è un “alimento” ricavato dallo sfruttamento delle api, dunque sarebbe opportuno utilizzarlo solo in casi di estrema necessità . Ricordo a tutti che l’estinzione delle api è un problema che riguarda ogni singolo individuo, se loro si estinguono, ci estinguiamo anche noi… dunque rispetto per queste piccole e laboriose creature <3 amiche, non schiave e guardiane dell’ecosistema vegetale ed umano/animale.

Non tutti conoscono le proprietà  nutritive e terapeutiche del miele.

Nella nostra attuale società  sempre più attirata dall’aspetto e dal gusto delle cose, poco si concede il tempo e la curiosità  di capire perchè certi alimenti per secoli hanno contribuito alla salute ed alla crescita degli individui.

Il miele è uno dei principali alimenti che prevengono asma ed allergie, che nutrono i nostri organi e li rendono più forti, e che spesso aiutano la nostra digestione e delle volte curano sintomi come acidità , insonnia, irritabilità , forti cistiti e molti altri.

Alcuni di loro hanno delle proprietà  che aiutano il nostro organismo a rigenerarsi tanto da riuscire a tenere a bada malattie come:

  • asma ed allergie
  • anemia
  • colesterolo
  • artrite
  • stress
  • dolori mestruali
  • problemi ai reni

Tanto altro può fare il miele nella nostra vita, basta solo trovare quello giusto e che incontri i nostri gusti.

Purtroppo non tutti i mieli sono gustosi o saporiti, alcuni di loro hanno un gusto molto forte e marcato, altri hanno un gusto troppo dolce, ma presi periodicamente e non necessariamente tutti i giorni fanno bene alla nostra salute.

Una cosa da evitare assolutamente e categoricamente, se si vuole avere un buon risultato sulla salute con il tempo, è quello di mettere il miele nelle bevande calde, in quanto, il miele usato in bevande che superano i 40 gradi perde tutte le sue proprietà  nutrizionali!

Se si vuole utilizzare il miele al posto dello zucchero, io consiglio di utilizzare il miele di Acacia, che oltre ad avere delle fantastiche proprità Â (corroborante, lassativo, antinfiammatorio per la gola, patologie dell’apparato digerente, disintossicante del fegato, contro l’acidità  di stomaco) ha anche un gusto molto delicato, impercettibile, è anche molto liquido, e quindi facilmente adoperabile nelle bevande non necessariamente calde, ma tiepide!

Nel mio prossimo post vi parlerò del perchè è meglio usare il miele o lo zucchero di canna rispetto a tutti gli altri dolcificanti.

Nel frattempo vi lascio qui la lista dei diversi mieli e le diverse proprietà  che ognuno di essi ha:

MIELE DI ACACIA

Sapore: delicato di confetto, fine, vellutato

Proprietà : corroborante, lassativo, antinfiammatorio per la gola, patologie dell’apparato digerente, disintossicante del fegato, contro l’acidità  di stomaco

MIELE DI ARANCIO

Sapore: aromatico gradevolmente acidulo

Proprietà : cicatrizzante per le ulcere, antispasmodico, sedativo. Contro l’insonnia e l’eccitazione nervosa

MIELE DI BOSCO

Sapore: forte, di vegetale fresco, di zucchero caramellato

Proprietà : indicato negli stati influenzali

MIELE DI CASTAGNO

Sapore: intenso con retrogusto leggermente amaro

Proprietà : favorisce la circolazione sanguigna, antispasmodico, astringente, disinfettante delle vie urinarie. Consigliato per anziani e bambini.

MIELE DI GIRASOLE

Sapore: non molto dolce, asciutto, con aroma di polline

Proprietà : antinevralgico, febbrifugo, consigliato contro il colesterolo. Calcifica le ossa

MIELE DI ERBA MEDICA

Sapore: delicato, neutro, raschia leggermente in gola

Proprietà : tonificante, antinfiammatorio, per gli sportivi dopo una gara

MIELE DI ERICA

Sapore: forte floreale che ricorda l’anice

Proprietà : azione antireumatica, antianemico ricostituente

MIELE DI EUCALIPTO

Sapore: di malto, zucchero caramellato

Proprietà : azione antibiotica, antiasmatico, anticatarrale. Utile per la tosse

MIELE DI GOCCIADORO DI TRENTO

Sapore: fresco, fruttato si riconosce in gola

Proprietà : utile per controllare l’ipertensione

MIELE DI MELATA D’ABETE

Sapore: resinoso, come di zucchero caramellato

Proprietà : antisettico polmonare e delle vie respiratorie

MIELE DI MELATA DI QUERCIA

Sapore: di colore dall’ambra scuro al marrone scuro. Cristallizza raramente. Leggermente amaro.

Proprietà : antianemico. Apprezzato dagli atleti per l’elevato contenuto di sali minerali

MIELE MILLEFIORI

Sapore: molto delicato, senza retrogusti particolari

Proprietà : azione disintossicante del fegato

MIELE DI CON MUGO O GINEPRO

Sapore: aromatico tipico delle essenze montane

Proprietà : particolarmente indicato nelle affezioni respiratorie

MIELE DI TARASSACO E MELO

Sapore: marcato, persistente, caratteristico, astringente

Proprietà : diuretico, depurativo, azione benefica sui reni

MIELE DI TIGLIO

Sapore: di mentolo, balsamico, molto persistente e tipico

Proprietà : sedativo dei dolori mestruali, calmante, diuretico, digestivo. Indicato per le tisane espettoranti. Ha proprietà  sudorifare. Contro l’insonnia e l’irritabilità 

MIELE DI TIMO

Sapore: intenso e persistente, miele aromatico

Proprietà : antisettico, calmante, febbrifugo, tonico

MIELE DI TRIFOGLIO

Sapore: intenso e persistente, miele aromatico

Proprietà : antisettico, calmante, febbrifugo, tonico

MIELE DI RODODENDRO

Sapore: molto delicato, leggermente piccante in gola

Proprietà : ricostituente, calmante dei centri nervosi è utile contro l’artrite

POLLINE DEI FIORI

Sapore: di vegetale non sempre gradito; si può consumare nello yogurt, latte

Proprietà : alimento proteico, ideale come antistress

MIELE DI ASFODELO

Sapore: Uno dei mieli più tipici della Sardegna, colore chiaro, leggermente dorato, sapore delicato particolarmente dolce

Proprietà : antispasmodiche e anticatarranti.

 

Importantissimo:

Cercate sempre di acquistare questi prodotti da rivenditori di fiducia o di Origine Biologica e Controllata, perchè purtroppo, tutte queste proprietà  sono valide solo se la produzione del miele avviene correttamente. Vi consiglio i migliori mercati Equosolidali o delle associazioni di questo tipo, erboristerie di fiducia.

Non tutti sanno che molti apicoltori, spero non troppi, quando il miele scarseggia danno alle api delle zollette di zucchero da cui prendere il dolce, e questo, ovviamente, non garantisce le proprietà  che si hanno da un miele puro ricavato appunto dal polline delle piante da cui l’ape dovrebbe nutrirsi.

Quindi state attenti e pretendete sempre la qualità  di ciò che acquistate per la vostra salute ed i vostri bambini!

N.B.: Trattasi comunque di un alimento di origine si vegetale, ma prodotto dalle api, che dunque vengono sfruttate dagli allevatori, è bene quindi consumarlo in maniera saggia e non abusarne mai, per una questione di empatia ed etica.

Informazioni su Daniela (Animessere)

La comunicazione, che sia verbale o non verbale, gioca un ruolo fondamentale in tutti i settori della vita. Un'immagine può rivelare molte cose, una parola detta nel modo e nel momento giusto può fare la differenza, come anche uno sguardo, un'abbraccio. Alla base di questo c'è l'individualità, perchè ogni persona è unica, e nella sua unicità va colta la sua essenza, la sua verità , il suo mondo. Sull'individualità  si fonda l'intera esistenza, l'omologazione rende schiave le persone e la loro vera essenza. Amo ascoltare o condividere momenti con le persone, e penso che la comunicazione sia l'unica via per un modo migliore, che questa avvenga tramite le parole, uno sguardo o un'abbraccio sincero. Amatevi ed Amate, senza ritegno!

  • Mai assaggiato il miele di asfodelo? Ha un gusto delicatissimo. E se lo dico io che mal sopporto i gusti forti o tendenti all’amaro…

    Grazie per tutte queste dritte. Stamperò il post e lo conserverò. …E io che pensavo che mettere un po’ di miele nel latte caldo avesse un effetto benefico! Non si finisce mai di ignorare! 🙂

    Un abbraccione. 🙂

  • Grazie: un post molto utile! In effetti adoro il miele, lo ritengo la più dolce delle “medicine” e mi piace mangiarlo, col cucchiaino, anche quando non ho mal di gola o altri problemi.
    Buon fine settimana!

  • @Antartica

    in realtà non fa male bere qualcosa di caldo con il miele, ma semplicemente, quando supera una temperatura di 40 gradi distrugge tutte le proprietà nutrizionali del miele, e quindi lo ingerisci come un qualsiasi altro dolcificante.

    Per questo è sempre meglio usare un miele molto liquido come il Miele di Acacia e metterlo comunque quando la bevanda è ormai tiepida e non calda 😉 così dolcifichi ma sei anche quasi certa che le sue proprietà sono rimaste intatte 🙂 sono solo piccoli dettagli.

    Non si smette mai di imparare 😉
    un abbraccio.

    @HistoriaVBC

    Bravo!
    E fai benissimo, è vero, è una dolce medicina, io lo preferisco di gran lunga alla nutella o allo zucchero, mi faccio certe scorpacciate!
    😀 già ti vedo lì con il cucchiaino, ottimo!
    🙂 grazie per il tuo graditissimo commento, buon fine settimana anche a te

  • Stupendo articolo Daniela!
    Condivido pienamente… ormai è da anni che in famiglia si utilizza per dolcificare quasi esclusivamente il miele.
    Solo per certe torte sono costretta a ripiegare allo zucchero da canna grezzo.
    I bimbi preferiscono di gran lunga il miele “fiori d’arancio”, che acquistiamo da Delinat Suisse (biologico provenienza Toscana/Sicilia. E’ però molto difficile trovarlo sul mercato… così facciamo una bella scorta!
    Effettivamente è meglio utilizzare il miele liquido per bevande calde…
    Eccellente per tisane miste (timo, tiglio, menta e salvia) per quando si hanno problemi bronchiali o alle vie respiratorie.
    Quando ho voglia di qc. di dolce, una cucchiaiata di miele alla lavanda è una vera carezza per l’anima!
    Grazie per l’elenco dei tipi, alcuni non li conoscevo 😉
    Un fine settimana sereno, ti auguro
    :-)claudine

  • @Antartica

    Grazie per la dritta sul miele di Asfodelo, lo cercherò da queste parti 🙂 spero di trovarlo!

    @Claudine

    Ciao stupenda, grazie per la tua saggezza culinaria 🙂 se ne conosci altri di mieli che non ci sono nella lista fammelo sapere così li aggiungo, possono sempre tornare utili a tutti 😉
    Uso anche io lo zucchero di canna grezzo quando serve, mai bianco!!!

    Un bacione

  • è importante usare il miele! è anche molto buono! :):):):):):)

    Ne uso anche io da un po’ di tempo!

    Tutti i giorni!

  • Adoro il miele !!!
    In casa vanno per la maggiore quello d’acacia e quello di castagno 😀
    Complimenti, un gran bel post 🙂

  • Bello questo post e soprattuto molto istruttivo e dettagliato.
    Io preferisco il miele non liquido quello solido e di sapore più intenso, ottimo anche mangiato a colazione un cucchiaino piccolo ti da vigore e combatte il freddo (sono spesso all’aperto).
    Vorrei aggiungere altri due tipi di miele:
    Il primo è quello di agrumi di colore chiaro con proprietà antispasmodiche e sedative adatto nei casi di ansia e insonnia
    D’estate mescolato al tè feddo è un ottimo dissetante.
    L’altro è un miele molto raro è il ” miele di nespolo del Giappone” che viene prodotto in una particolare zona della Sicilia.
    Ha un retrogusto un pò amarognolo ma il suo profumo è insuperabile ne ho parlato in un mio post a proposito del nespolo del Giappone nel mio blog.
    Riccarda

  • Grazie Riccarda ^.^ ottimi consigli, non conoscevo questo “miele di nespolo del Giappone”.
    Molto carino il tuo blog e soprattutto interessante, mi sono permessa di eliminare il link in quanto lo avevi già inserito sul login al commento.
    Grazie di essere passata, sei sempre la benvenuta!

  • Il miele è ottimo usato al posto dello zucchero in tante ricette!!!!

    Grazie per questo articolo interessante!

  • Grazie Serena per il tuo contributo al post, complimenti per le tue ricette!
    Torna presto a trovarci, sei la benvenuta <3