Divenire Coscienza dell’impermanenza… Liberazione del Sè, Autenticità.


Qualunque sia il luogo non luogo da cui tu sei partito, qualunque sia il tuo attuale passo di danza, qualunque sia la tua lotta o la tua gioia attuale… rilassati nella gioia, rilassati nella lotta, rilassati nell’Essere o nel “dimostrare”.. perchè nulla permane. Ciò che Sei intimamente, che pochi ri-conosceranno presi come sono dal riflettersi, per ciò che sei venuto a sperimentare, nella gioia e nel dolore, nella comprensione o nella divisione, riguarda Te e solo Te, nessun’altro. Dunque rilassati e se necessario, da “energia metallo” nata in terra di fuoco, ti dico spostati! In un luogo meno familiare, dove meccanismi ed automatismi sono diversi, o magari meno gravi, o comunque …di un livello più gestibile, almeno finchè non avrai ritrovato il tuo centro, il tuo TE.

Qualunque cosa accada là fuori, che voglia colpirti, ferirti, umiliarti o soggiogarti è si specchio delle tue più grandi paure, ma… se ne fai un problema, se ne fai una “ragione di comprensione” ..se ne cerchi le cause in te, troppo duramente, facendoti autocritiche eccessive e portando la tua energia a piegarsi, dimenticando la leggerezza (richiamando dunque critiche costanti ed eccessive dall’esterno) tutto ciò che avrai saranno prove dure e dolorose dal quale potresti non riuscire più ad uscire da solo.

Scappare non è la soluzione, e non necessariamente deve essere una fuga, tanti tra i più grandi saggi al mondo, sono stati a lungo via dalla loro terra di origine, per espandere la propria consapevolezza, per ricercare dentro sè stessi, senza scuse nè accuse, la propria visione, così la serenità e la dimensione ottimale per vedere tutto sotto una luce più chiara ed espansa.

Stiamo vivendo un periodo storico degno di nota riguardo a tutto ciò che concerne le emozioni, il cuore, le paure più grandi… i conflitti mai risolti, le “ferite originali”. Tutto questo in ognuno di noi, nella vita quotidiana, personale e professionale, e… visto che siamo un’unica entità… tutto questo viene manifestato anche all’esterno, paesi, governi, potenze… tutte le nostre paure, i conflitti interni, la profonda crisi spirituale che stiamo vivendo, il distacco emotivo dagli “altri”, il non riconoscersi in ciò che vediamo ed il non sentirsi parte di qualcosa, la profonda solitudine ed incapacità di ascolto, la paura “dell’altro”, la competizione, la ricerca della libertà … ognuno di noi, nel proprio intimo vivere, messo in scena da ciò che è fuori e che pare minacciare una fine imminente.

Non facciamoci intimidire da questi tempi confusi o da Specchi di paure. Che poi confusione è solo l’apparente maschera di ciò che si sta delineando… la vera ricerca di ciò che è Autentico, l’integrazione di tutte le nostri parti scisse, la resa dei conti di ciò che ci siamo lasciati dietro che adesso chiede di essere visto, integrato, manifestato, liberato!

Nulla Permane, è l’unica certezza che ho maturato. Tutto si muove, e si muove nell’Amore, soprattutto la Coscienza. Durante il nostro cammino moriremo e risorgeremo milioni di volte. Questo mondo materico sta ricercando un’evoluzione, per approdare a qualcosa di più Vero, Autentico, Animico, Umano. Tutto ciò comprende un lasciare andare alcune cose… spogliarsi di ciò che è pesante, lasciare andare tutto ciò che ci impedisce il movimento. Ciò che occorre adesso… è tornare nella Presenza. Spegnete le TV, non comprate carta stracci,  lasciate andare i gossip, quelli delle riviste e quelli “della porta accanto”. Fidatevi delle vostre intuizioni e lasciate andare ciò che vi appesantisce, che non è utile, che vuole piegarvi a credere di non essere meritevoli di Amore o Felicità, che siete sbagliati, cambiate il vostro paradigma interno, stravolgetelo, viaggiate e vivete per vivere, per Amare, per Costruire un mondo fatto di Empatia, di gioia, di rispetto.. vivete per vivere, non per lavorare. Lavorate con gioia, lavorate per Creare Amore, Armonia, rispetto per tutti gli esseri e per la Terra.

Il lavoro deve essere un ponte per la realizzazione del vostro più alto Sè, diversamente… è solo un impegno energetico (energia che viene regalata a chissà chi), che vi porterà via la vista ampia, il sentire profondo, la connessione con il mondo “reale” e sottile, la perdita dell’empatia e la capacità di Amare. Non è un mondo facile da raggiungere quello dove stiamo volendo andare, senza qualche dolore, ma ci stiamo andando, e per un motivo ben preciso: IL SENSO.

Abbandonate i progetti che si impallano, e non fatevi rinchiudere, muovetevi, operate movimento intorno a voi, silenzio, introspezione, solitudine ricercata, movimento ed incontri e presenze dove circola energia di scambio, uno scambio pulito, onesto, sincero. Siatelo soprattutto voi e con voi stessi prima di tutto. Lasciate andare i buonismi, lasciate andare la necessità di dimostrarvi Amorevoli (nessun ristagno) a tutti i costi… è richiesta Autenticità.

Buon Cammino.


Informazioni su Daniela (Animessere)

La comunicazione, che sia verbale o non verbale, gioca un ruolo fondamentale in tutti i settori della vita. Un'immagine può rivelare molte cose, una parola detta nel modo e nel momento giusto può fare la differenza, come anche uno sguardo, un'abbraccio. Alla base di questo c'è l'individualità, perchè ogni persona è unica, e nella sua unicità va colta la sua essenza, la sua verità , il suo mondo. Sull'individualità  si fonda l'intera esistenza, l'omologazione rende schiave le persone e la loro vera essenza. Amo ascoltare o condividere momenti con le persone, e penso che la comunicazione sia l'unica via per un modo migliore, che questa avvenga tramite le parole, uno sguardo o un'abbraccio sincero. Amatevi ed Amate, senza ritegno!