Luce vs Ombra, come vincere il conflitto?


2547781-mr_neo_agent_smith005Non di rado siamo portati a pensare alla nostra Ombra, la nostra parte “inconscia”, come qualcosa di male, di talmente oscuro ed inesplorato da doverlo temere e per questo combattere!

Di questa ombra fanno parte tutti i sentimenti di rabbia, frustrazione, dolore, dipendenze o comunque tutto ciò che per noi ha un’accezione negativa, che non riusciamo ad accettare/accogliere dentro di noi e dunque tendiamo a respingere, combattere, allontanare, rifiutare…

Così facendo però non ci rendiamo conto di quanta energia sprechiamo, nel tentativo di portare e seppellire dentro di noi queste emozioni, mascherandole con un falso positivo oppure con il vittimismo, sperando che così svaniscano o che siano gli altri a risolverle per noi, e sperando che non tornino mai più. Emozioni e sentimenti invece andrebbero visti, guardati, talvolta accettati, molte altre volte accolti!

Nulla che non sia prima visto può essere portato alla Consapevolezza, nulla che resti inconscio può alla fine essere guarito e integrato!

Quando si hanno conflitti interiori (o all’esterno) è palese, molto spesso, che c’è ancora qualcosa dentro di noi che non abbiamo accolto, che non abbiamo visto, che giudichiamo e questo lo identifichiamo come un’ombra (solo perchè ci fa provare sentimenti dolorosi o ingestibili) la temiamo e dunque la rifuggiamo, ci giudichiamo, lottiamo contro noi stessi (come con i mulini a vento) ma il risultato è la perdita costante delle nostre riserve di energia e spesso anche l’autostima cala, perchè ci convinciamo così di stare tornando indietro anzicchè andare avanti nella nostra “evoluzione” (che di per sè è un termire errato, non c’è nulla da evolvere, è tutto già  presente, tutto già  qui, è solo da accogliere!)matrix

La trilogia di Matrix ad esempio 🙂 trita e ritrita oggi in molte occasioni, offre molti spunti di riflessione (alla portata di tutti) su questo aspetto! ..Amo molto la dolcezza e la profondità  di questa trilogia, nonostante le palesi scene cruente, ha molto da dire e non a caso è trita e ritrita!

Del terzo capitolo ci sono diversi dialoghi che portano a riflettere sul concetto di ombra, per chi li vuole intendere! Non si fa mistero qui che Smith è la parte Ombra di Neo, e quando devi combattere qualcuno che ha la tua stessa forza, la tua stessa astuzia, …te stesso… non puoi vincere… e allora cosa si fa?

Cosa puoi fare se non puoi battere te stesso? Ogni super eroe che si rispetti almeno una volta nella vita incontra il suo opposto negativo, e non lo vince mai finchè si pone dalla parte della resistenza! ..Quindi cosa puoi fare?…

 

 

Tratto da Matrix, il dialogo tra Smith e Neo:

Smith: Perchè signor Anderson? Perchè? Perchè? Perchè lo fa? Perchè si rialza? Perchè continua a battersi? Pensa veramente di lottare per qualcosa a parte la sua sopravvivenza? Sa dirmi di che si tratta, ammesso che ne abbia coscienza? è la libertà ? è la verità ? O magari la pace… Non mi dica che è l’amore! Illusioni, signor Anderson, capricci della percezione, temporanei costrutti del debole intelletto umano, che cerca disperatamente di giustificare un’esistenza priva del minimo significato e scopo! Ogni costrutto è artificiale quanto Matrix stessa, anche se devo dire che solo la mente umana poteva inventare una scialba illusione come l’amore! Ormai dovrebbe aver capito signor Anderson, a quest’ora le sarà  chiaro, lei non vincerà , combattere è inutile! Perchè, signor Anderson? Perchè? Perchè persiste?
Neo: Perchè così ho scelto.

 

Ognuno di noi può riconoscere la propria Ombra nelle parole di Smith.. quando stiamo lottando a fatica contro qualcosa lei emerge sempre, e con tutta la forza che ha (da anni ed anni di allenamento costante) a provocare una nostra reazione (sa sempre come fare perchè è una parte di noi, è la nostra voce in testa, quella di nostra madre quando non gli andavamo mai bene, quella di nostro padre, dei parenti o dei compagni di scuola quando eravamo tanto piccoli e ci sentivamo inadeguati). Trova sempre la ferita, perchè sa esattamente dove si trova, perchè è noi. Smith è dentro ognuno di noi…

Neo e Smith combatteranno finchè il primo non comprenderà  ciò che l’Oracolo gli aveva detto.. lui e Smith sono la stessa persona… combattere non serve, deve integrare la sua Ombra per fermarla! ..Deve accogliere, perdonare ed avere compassione, per cessare il conflitto… e così farà .. e salverà  il mondo.

Matrix è un film.. esistono molti miti da cui trae spunto, quello che so io è che ognuno di noi è l’Eletto che deve salvare il suo mondo, Sè stesso. E quando salvi Te stesso, salvi anche tutti gli altri.


Informazioni su Daniela (Animessere)

La comunicazione, che sia verbale o non verbale, gioca un ruolo fondamentale in tutti i settori della vita. Un’immagine può rivelare molte cose, una parola detta nel modo e nel momento giusto può fare la differenza, come anche uno sguardo, un’abbraccio.
Alla base di questo c’è l’individualità, perchè ogni persona è unica, e nella sua unicità va colta la sua essenza, la sua verità , il suo mondo.
Sull’individualità  si fonda l’intera esistenza, l’omologazione rende schiave le persone e la loro vera essenza. Amo ascoltare o condividere momenti con le persone, e penso che la comunicazione sia l’unica via per un modo migliore, che questa avvenga tramite le parole, uno sguardo o un’abbraccio sincero. Amatevi ed Amate, senza ritegno!